Una Vacanza a Rimini al Hotel Principe

Posted: 15 aprile 2018 by Jennifer

“C’è un piccolo cassetto nel lobo destro del mio cervello, pieno di tutti gli odori importanti della mia vita. Gli odori rimangono per sempre e basta un pensiero per convocarli al tuo naso.” Maurizio Maggiani

Dopo la vacanza bellissima sull’isola d’Elba, siamo andate a Rimini per qualche giorno per finire in bellezza.

Rimini per me ha un ricordo particolare. E’ il luogo della mia prima vacanza, sola soletta insieme alla mia amica, a soli 16 anni.
Doveva essere una vacanza “di gruppo”, una specie di Summer-Camp, in cui dovevamo essere seguite da tanti adulti responsabili. Capimmo solo al arrivo a Rimini, che tutto questo non era vero e che eravamo da sole nel luogo della vita notturna più divertente dell’epoca. Un sogno per noi, un incubo per la mia mamma. 😀!
Penso che sia stata la vacanza più bella in assoluto della mia vita e penso che sia difficile, che mi divertirò mai più come in quelle due settimane. Un misto di incoscienza, libertà, scoperta e euforia continua. Adrenalina pura.
Non esistevano ancora i cellulari e la mia mamma non poteva fare altro che attendere il mio ritorno ad Amburgo. Erano ancora tempi più tranquilli certo, ma eravamo tedesche molto bionde e questo non era sempre una cosa favorevole. Fatto sta, che se non fosse per questa vacanza, sicuramente non mi sarei mai trasferita in Italia e tutta la mia vita sarebbe stata molto, molto diversa.

Oggi torniamo allora a Rimini per una cosa molto carina e ne abbiamo approfittato per dormire in un hotel speciale, che seguo già da un po’ su Facebook.

L’hotel Principe:

Il Hotel Principe è un vero e proprio Doghotel. Ero molto, molto curiosa su come potesse essere e le nostre aspettative non sono state deluse. Ecco il link Qui
È un Hotel davvero fantastico per chi ha un cane e per chi vuole rilassarsi un po’ insieme ai suoi pelosetti.
Molti hotel, in cui sono stata, sono dogfriendly. Molte volte mi sono sentita osservata però e costretta a stare attenta, che la Maia fosse più brava del solito, per non dare fastidio a nessuno degli altri ospiti.
Al Hotel Principe invece ci si sente a casa e ben accolti da subito. Proprio perché l’hotel ha un particolare riguardo ai nostri amici a 4 zampe: Crocchette e acqua al ingresso, tutte le aree comuni accessibili anche ai nostri amici pelosi e uno spazio poco distante al esterno, dove poter correre liberamente.
Le camere sono carine con un bel parquet, evitando di sporcare la solita moquette alberghiera. Un set “Clean Dog” in bagno con salvietta rinfrescante, sacchetti e sapone. Molto utile dopo una giornata trascorsa al mare.
Il pacchetto Animale, che è possibile aggiungere al momento della prenotazione della camera, include anche una cuccia e ciotola. Comodo per non dover portare tutto da casa.
Una bella sala colazione con un buffet vario e ricco e un ristorante interno completano l’esperienza.

A circa 5 minuti a piedi potete trovare la spiaggia del Hotel. Anche qui ovviamente i cani hanno accesso. Oggi era ancora chiuso e non posso raccontarvi com’è, ma certo torneremo e vi racconterò. Adiacente al Hotel Principe invece trovate il negozio “il piccolo principe” per i nostri cani. Forse il negozio più bello che abbia mai visto. Hanno degli accessori davvero particolari e bellissimi e abbiamo comprato un fantastico porta sacchetto.

La Siesta a Rimini:

Per la cena vi posso consigliare un ristorante sul mare molto carino e davvero squisito. La Siesta. Qui potrete vederlo Ancora non erano stati allestiti le sedie sdraio e ombrelloni sulla spiaggia e avevamo una splendida vista sul mare.
Gli antipasti freddi e caldi di mare spettacolari. Le cozze tarantine mai assaggiate così buone. Uno spaghetto alle vongole e dei spiedini di pesce alla brace buonissimi.
Un cheesecake, offerto e preparato da Chef Antonio, delizioso, che termina la cena.

I titolari davvero gentilissimi e professionali. E’ stato una bella scoperta e anche qui i nostri amici a quattro zampe possono accedere tranquillamente

Questi giorni ci sono piaciuti tantissimo e ci siamo rilassate da morire. Bello, bello, bello.

No Comments

Leave a Reply