La passeggiata della domenica a Firenze

Posted: 7 aprile 2019 by Jennifer

Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno, Nè il primo nè l’ultimo. L’unico. (Pablo Naruda)

Siamo rimasti a Firenze questa domenica e ne approfittiamo per esplorare una nuova passeggiata. Rimaniamo qui vicino a casa, visto la Maratona e l’impossibilità di spostare la macchina.

Partiamo da casa, in Costa San Giorgio, e ci dirigiamo sulla salita. Passiamo a Villa Baldini, dove dovete passare assolutamente in questo periodo. Sta fiorendo il Glicine e il pergolato di Glicine al interno del giardino è spettacolare. Lilla, lilla, lilla. La Maia non può entrare e pertanto noi oggi non possiamo ammirarlo. Passiamo al Forte del Belvedere che dovrebbe aprire tra poco e camminiamo sempre a diritto fino al Viale Galileo. Questa volta continuiamo a diritto, attraversando la strada. Ecco che ci troviamo in una bellissima zona. Io la Maia sogniamo di avere una casa qui con un piccolo giardino dove poter prendere il sole. Seguite la strada in salita fino ad arrivare a Torre del Gallo. Poco prima ci siamo fermate al osservatorio Astrofisico di Arcetri. Purtroppo era chiuso, ma voglio tornare a fare una visita.Qui qualche Informazione e website Deve essere interessante vedere le stelle da qui.

Oggi continuino invece il mio cammino con la mia stella pelosa. Al bivio di Torre del Gallo potete fare due cose. Girare a destra e pranzare alla Trattoria Omero Ecco la website , che è un posticino meraviglioso con una vista spettacolare e un fritto di carne esagerato, o girare sulla sinistra come abbiamo fatto noi. Girando a sinistra troverete di fronte a voi il Duomo tra pochi passi. Avrete una bellissima vista da qui. Ci sono poche macchine solitamnete e relax è garantito. Ad un certo punto raggiungerete la Piazza degli Ungarelli. Qui girate a destra e troverete una strada strettissima che vi porterà fino alla chiesa San Miniato al Monte. Ci eravamo già state e Leggere qui . Forse la mia chiesa preferita. Semplice e con una incredibile vista su Firenze.

Anche alla Maia piace tantissimo qui. Tutta la chiesa è circondata da un bellissimo bosco. Dietro la chiesa invece potete ammirare un cimitero monumentale molto importante.

Noi torniamo a casa da qui. A voi invece consiglio di passare qui . Nel giardino del Iris. È aperto solo in questo periodo del anno, durante la fioritura. Vale davvero la pena per la sua bellezza e unicità. Ecco il nostra racconto del anno scorso qui

Buona domenica a tutti

No Comments

Leave a Reply