Maia sulla spiaggia di Sant'Egidio

Qualche giorno per scoprire le Marche dogfriendly

Posted: 26 agosto 2020 by Jennifer

Le Marche in estate.

Quest’anno abbiamo deciso di andare al mare nelle Marche. Nelle Marche ci eravamo state solo molto tempo fa per un giorno e ci era piaciuto molto pertanto ci sembrava un motivo valido per tornarci.
Le Marche sono davvero bellissime. Colline dolci fino al orizzonte e campi di girasole infinite. Deve essere uno spettacolo a luglio quando i girasoli sono tutti i fiore.
Con la macchina abbiamo messo appena tre ore da Firenze per arrivare a porto Sant’ Elpidio al mare. Più precisamente al bagno “Chalet Papillon”. I ragazzi, tutti gentilissimi, ci hanno assegnato un ombrellone dogfriendly con una bella ciotola di acqua per la Maia. Ne hanno tre di ombrelloni dogfriendly e pertanto vi consiglio di prenotare in anticipo.  I prezzi per l’ombrellone è davvero molto onesto. Per una settimana spenderete quanto in Toscana per un giorno  😉
Abbiamo anche pranzato al Chalet Papillon. Assaggiate gli spaghetti alle vongole e la frittura. Uno spettacolo. Cliccate qui per ulteriori informazioni o prenotazioni.

le colline delle Marche
le colline delle Marche

La spiaggia di Porto Sant’Elpidio è bellissima. Sassolini bianchi, un po’ di sabbia e mare blu azzurrina che scende subito in altezza senza dover fare tre chilometri per fare due bracciate. Proprio come piace a me. Alla Maia, come ben sapete, non piace. E’ rimasta sotto l’ombrellone nella sua buca per tutto il tempo. Si era pure sporcata il naso di sabbia e si vedeva che era nera, nera della arrabbiatura.

Monteleone di Fermo

Durante il periodo di permanenza nelle Marche abbiamo dormito da un amico a Monteleone di Fermo. Vi consiglio questo bellissimo B&B in mezzo al verde. (qui il link per ulteriori informazioni) Le camere sono luminose e molto grandi. Vi potete rilassare nell’amaca in estate e in una meravigliosa Sauna in inverno. Chiedete la camera che si affaccia verso il giardino. Potete ammirare l’alba la mattina presto come abbiamo fatto noi.
La sera potete mangiare direttamente sul posto al Home restaurant “Fumèe” del B&B con specialità uniche e gustosissime del territorio. La qualità dei prodotti utilizzati è straordinaria. La pizza “speciale” è su ordinazione almeno un giorno prima. Cucina davvero divina.
Monteleone di Fermo dista circa 30 minuti dal mare ed è una valida alternativa per chi ha voglia di muoversi anche un po’ la mattina o la sera sul tardi.
Abbiamo fatto una bella passeggiata per vedere i vulcani di fango. Se non sapete che cosa sono Qui il link per la spiegazione del fenomeno. So che ci sono anche delle belle cascate nelle vicinanze dove poter fare un bagnetto rinfrescante. Chiedete a Marina, Giampaolo o Cristiano, i titolari del B&B, che vi sapranno indicare la strada.
Non dimenticate di visitare la Torre Orologio di Monteleone di Fermo e il paese.

Per evitare il grande esodo di rientro della domenica non siamo tornati a Firenze tramite l’autostrada e superstrada, ma passando per Urbino. Non ci eravamo mai state e vale davvero la pena fermarsi in questo importantissimo centro del Rinascimento.
Ci siamo promesse di tornare presto nelle Marche quando farà meno caldo. Volevamo vedere i Sibillini e il Conero.

No Comments

Leave a Reply